Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2011

Che idea

Dovrei segarti le gambe fin sopra il ginocchio,
Per abbassarti,
Per poterti mangiare comodamente sulla sommità del capoccione,
Appoggiando i gomiti sulle tue spalle mentre mastico, fino a conficcarceli dentro.
Dovrei farlo, per riequilibrare le cose,
Per metterti dove ti meriteresti.
Per mettermi dove io merito.
Dovrei farlo, ma soffriresti.
E io non posso proprio sopportare nemmeno l'idea.

Il mio film preferito.

Avevo un film.Era il mio prediletto. C'era dentro il mare, la tempesta, il profumo della sabbia, il sapore del sale, il caldo tepore di un paio di braccia, un cervellotico pensiero ricorrente.
Ogni giorno aveva una trama inaspettata, era difficile da seguire, ma amavo i suoi tornanti pericolosi, e mi mettevo alla prova sostenendo le scene più forti. Era il mio film. Ma tu l'hai esposto al sole, e non me ne rimane che una pellicola bruciata.