Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

Risvegli notturni

Quando nel sonno più abissale
annulli ogni spazio di cotone
e sprofondi col viso
fino a incastrare il naso nella mia nuca,
e Inspiri, così profondamente da sembrare il mare,
da farmi tremare il cuore,
Tu respiri il mio sapore...

...E Io muoio un po', ecco.

O R A

Ogni attimo che
Rimane sospeso per un tempo indefinito e
Annulla il resto intorno,

Qui sta l'importanza del Presente!
Ben più emozionante del tempo che lo aspetta e lo prepara,
ben più ricolmo del ricordo di quel che ormai ne è ombra,
Questo momento è quello che conta, e solo ed unicamente in quello stesso momento.

In ogni lingua è definito con una parola che dura solo un soffio di fiato,
perché è un soffio, il tempo di afferrarlo ed è già svanito.
E' per questo che è meraviglioso,
E' per questo che è continuamente agognato.
Perché non lo si può possedere, ma solo ricordare,
perché non lo si può raccontare, ma soltanto vivere.
Lo si può solo creare, regalare, rubare, negare.... Qui e Ora.

Il mio Qui e il mio Ora è in questo abbraccio, nel tuo letto,
e mi sembra durare per l'eternità.

Blowin' in the wind

Immagine
E' un vento che attorciglia,
che strappa e porta indietro.
Mi sta riportando la necessità di fermare tutto con un parole e punti.
Quei Giorni impensabili che ho attraversato, impensabili e insperati.
Ma quelle speranze nuove avevano dietro la maschera paure sconosciute,
di fronte a cui mi sono svelata timorosa e impreparata.
Vado avanti, certo, e chi mi ferma?
ma ad ogni passo in avanti corrisponde un tremito del cuore.
Danzo in equilibrio su un filo, neanche tanto teso.

E ho paura che se cadessi stavolta non potrei che addossare la colpa a nessuno tranne che a me.
Non al destino, non alle coincidenze,
Neanche al vento.