Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

Gesti d'amore

Ogni bambino si diverte tantissimo con le pernacchie.
Fin da quando era piccolissima, con Cecilia abbiamo sempre fatto a gara: all'inizio bastava solo accennarle per scatenare grosse risate e per me, per la mia abilità mimica dico, era l'ideale. Poi man mano che cresceva la furbetta ha preso a rispondere e a rilanciare, e lì ho dovuto inventare un escamotage.
Come oggi, che mentre le cambiavo il pannolino ha preso a stuzzicarmi inondandomi - letteralmente - di sbruffi e pernacchie.
Lo stratagemma che uso affinché le mie siano pernacchie altrettanto potenti è di mettere un dito sull'estremità destra della bocca, come una zeppa: come il segno del silenzio, per capirci, ma spostato.
Che risate! Lei almeno, perché a me quando ho visto che aveva cominciato a spernacchiarmi col ditino vicino alla sua bocca, esattamente come me, mi si è annodata la gola e bagnate un po' le guance.
Ecco, io credo che l'amore sincero sia  quando qualcuno non si limita a riconoscere il tuo e…

Inventario (post in divenire)

Una strada disseminata di mail - migliaia di minuti wind - memorie numeriche - due tazze che vorrei rompere - tavolini nel mezzo e ginocchia che si toccano - mani sotto il tavolo - attese deluse e ripagate - quattromila giorni, altro che Baglioni - gocce di condensa sui vetri di un'auto - un cane - foto rubate, foto regalate, foto strappate.... - rimorso....Silenzi stretti nello spazio tra un viso ed un collo - lacrime asciugate da labbra - lacrime sprecate - lacrime ricacciate - lacrime lasciate cadere senza appello - lacrime di gioia piccola -risa soffocate - risate a testa rovesciata - risate che mancano da troppo - vocine da cartone animato - vite parallele segrete a tutti tranne che a me - Prime volte - Ultimo bacio - ultimo giorno - prima e ultima volta.Attese ambulatoriali - vicinanza del cuore - certezza che ci sei e ci sarai comunque - una sola città, persone diverse - Rabbia - risentimenti soffocati ma latenti - Ripicca, e ancora rimorso - bugie a fin di bene, ma non s…
Di me e per meora parlano gli occhi e le canzoni. Di te ora non voglio sapere. Ho aperto il Vaso di Pandora e liberato i peggiori mostri, ora voglio solo chiuderlo, e gettarlo nelle viscere di questo Mondo, sperando che almeno sia concime per un Fiore puro.

Vigilia

Ferma sull'uscio del Domaniaspetto un Vento foriero di benedizioni, mentre l'Estate chiude la valigia prima di scappar via.