Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Gesti d'amore

Ogni bambino si diverte tantissimo con le pernacchie.
Fin da quando era piccolissima, con Cecilia abbiamo sempre fatto a gara: all'inizio bastava solo accennarle per scatenare grosse risate e per me, per la mia abilità mimica dico, era l'ideale. Poi man mano che cresceva la furbetta ha preso a rispondere e a rilanciare, e lì ho dovuto inventare un escamotage.
Come oggi, che mentre le cambiavo il pannolino ha preso a stuzzicarmi inondandomi - letteralmente - di sbruffi e pernacchie.
Lo stratagemma che uso affinché le mie siano pernacchie altrettanto potenti è di mettere un dito sull'estremità destra della bocca, come una zeppa: come il segno del silenzio, per capirci, ma spostato.
Che risate! Lei almeno, perché a me quando ho visto che aveva cominciato a spernacchiarmi col ditino vicino alla sua bocca, esattamente come me, mi si è annodata la gola e bagnate un po' le guance.
Ecco, io credo che l'amore sincero sia  quando qualcuno non si limita a riconoscere il tuo e…

Principessa o Guerriera?

un boato infinito
e il mondo che conoscevi comincia a sfaldarsi
come le tessere in un puzzle che lasci cadere nel vuoto.
ti guardi intorno e
ogni riferimento è perduto,
fari che sprofondano nel mare,
onde nere che sovrastano l'orizzonte
e Tu
presa a schiaffi dalla tempesta.
Attendi che un principe venga a salvarti in groppa ad un drago volante?
Stringi gli occhi e trattieni il fiato
ma solo per un attimo.
Poi aprili, e tieni sotto controllo il tuo respiro.
Comincia a guardare il paesaggio intorno a te:
Tra crolli, e schianti e terremoti
Troverai sempre un passaggio
attraverso il quale avanzerai,
e se guardi bene in fondo a te stessa
hai già quel Coraggio
che ti serve per alzare il primo passo.
E ti metterai in salvo.