Maggio

Mese di nuove luci e rinnovati colori, di affascinanti profumi che riempiono i corpi di voglia di vita.
Un mese Intenso,
Intenso come l'Amore, Quell'amore che riecheggia nei ricordi, che nostalgicamente aneli, e che sistematicamente perdi. E' l'Amore che non può essere proprio quello scritto sui libri: sebbene sia una forza universale, diverse e innumerevoli sono le sue forme, e mai potrebbe imitare se stesso.
Intenso come il Dolore.
Quel dolore che ti spacca e ti apre il cuore, come i fiori che lacerano il proprio bocciolo per mostrarsi in tutta la loro beltà ed offrire al mondo il loro profumo.
Un dolore buono, dal gusto quasi mellifluo, che consola e vivifica e scopre in quelle ferite i semi della speranza.
Intenso come la Morte.
quella morte che sfiori, che avverti aleggiare, quella che preghi e quella per cui ti disperi, la morte che presagisci...
Intenso come la Vita.
Quella Vita che disperdi e rinnovi, che progetti e che lasci al caso, la vita che molli e che riprendi per un ciuffo, la vita che hai e quella che vorresti, quella che ti guadagni e quella che svendi al peggior offerente.
La vita, che dopotutto è racchiusa in un soffio d'aria, un respiro profondo che spolvera il baricentro del tuo equilibrio.
Quel respiro, che ci tiene attaccati alla vita, che nella frenesia che ci passa intorno e attraverso, ci mantiene saldi come un faro nella tempesta.
Respira più che puoi l'aria di Maggio....
Essa è carica di germogli, e di promesse che rinnoveremo a noi stessi.

Commenti

cry ha detto…
C'è aria di cambiamenti...?
Sarik ha detto…
maggio tempestoso.
ma io rimango dritta come un fuso :)
Ciao Ciccia ;*

Post popolari in questo blog

Epifania

Cuore-Mente

Presbiopia