Conati di riflessione

Sei la sorprendente regola di ogni legge di Murphy nota o sconosciuta, così come
Sei la la consueta eccezione di ogni ordinario ciclo vitale, di qualsiasi karmica, meritevole disposizione benevola del destino.
Che non dimentichi mai niente, o nessuno, neanche quando non ti riguarda nè per competenze, nè per appartenenza, è la regola pure,
con l'eccezione - direi non proprio dovuta - che di quanto sopra ti scordi sistematicamente, seppur ti riguarda in prima persona.
Credi fermamente ad una legge universale degli equilibri.
Probabilmente tu nei sei la valvola di sfogo, dovresti gioire di cotanto ruolo.

Clair del lune

Dirigi l'amore su strade parallele,
lo plasmi di forme molteplici
e sperimenti che l'amore porta amore.
Poi però guidando al chiarore lunare
capisci che è quello senza argini,
senza merito e senza motivo
che non puoi dirigere,
quello che manca.

Commenti

ogerius ha detto…
Che l'amore porti amore
lo si può sapere solo
per esperienza diretta.
Se lo sai, dunque,
vuol dire che l'hai provato.
E se parli di quell' (altro) amore,
che ti si dona, inarginabile,
a prescindere dal tuo merito,
vuol dire che l'hai meritato.
E perciò non ti manca.
Sarik ha detto…
Ti leggo solo ora, Og.
Non so. Ci sono cose che pur non sperimentandole sulla tua pelle, le vedi in altri e già il solo fatto di vederle basta ad autenticarle.
Le vedi e ... Semplicemente lo vorresti per te.

Felice Natale gian.

Post popolari in questo blog

7 Novembre 2016

Epifania

Cuore-Mente