Conati di riflessione

Sei la sorprendente regola di ogni legge di Murphy nota o sconosciuta, così come
Sei la la consueta eccezione di ogni ordinario ciclo vitale, di qualsiasi karmica, meritevole disposizione benevola del destino.
Che non dimentichi mai niente, o nessuno, neanche quando non ti riguarda nè per competenze, nè per appartenenza, è la regola pure,
con l'eccezione - direi non proprio dovuta - che di quanto sopra ti scordi sistematicamente, seppur ti riguarda in prima persona.
Credi fermamente ad una legge universale degli equilibri.
Probabilmente tu nei sei la valvola di sfogo, dovresti gioire di cotanto ruolo.

"Correspondances"(secondo me)

Partono Canzoni che ti tengono incollata al sedile dell'auto che stai guidando; che ti incollano gli occhi alla strada che stai percorrendo come un automa; che ti incollano la lingua al palato come una foglia secca su umida terra; che ti tengono incollata alla vita solo perchè ti accorgi di respirare ancora.
Arrivano Sogni che ti dormono accanto una notte, e ti si appiccicano addosso per il tempo che verrà. Sono come quegli odori persistenti che a volte tenti di schivare, ma che ad ogni angolo svoltato ti ritrovi a dover fronteggiare.
Sussurrano Presentimenti nelle orecchie, sospirano così piano e piacevolmente come fossero sirene ammalianti, che quasi credi di non sentirli, sei sicuro di poterli ignorare; mentre Quelli ti lavorano ai fianchi e ti rodono il cervello che ormai è troppo tardi per salvarti, per salvarlo,
per salvarVi.

Commenti

Giò ha detto…
Fluido incollante...Bella sà!:*Fluido incollante...Bella sà!:*

Post popolari in questo blog

7 Novembre 2016

Epifania

Cuore-Mente