Conati di riflessione

Sei la sorprendente regola di ogni legge di Murphy nota o sconosciuta, così come
Sei la la consueta eccezione di ogni ordinario ciclo vitale, di qualsiasi karmica, meritevole disposizione benevola del destino.
Che non dimentichi mai niente, o nessuno, neanche quando non ti riguarda nè per competenze, nè per appartenenza, è la regola pure,
con l'eccezione - direi non proprio dovuta - che di quanto sopra ti scordi sistematicamente, seppur ti riguarda in prima persona.
Credi fermamente ad una legge universale degli equilibri.
Probabilmente tu nei sei la valvola di sfogo, dovresti gioire di cotanto ruolo.

Le proprietà del Dolore

Dire che il dolore acuisca una certa sensibilità è un'innegabile verità.
Un cuore che soffre è un cuore aperto al resto dell'umanità.
La mia sofferenza è frustrazione per un immutabile realtà, soffro perchè non sono un vero Eroe. L'Eroe uccide i draghi e salva le principesse da torri inviolabili, cambia una disperata realtà in un viale di petali di rosa.
Ho tentato, stretto i denti, preso schiaffi e inciampato nelle insidie della mia vita, ho versato lacrime per questo dolore... ma in fondo ho sempre intravisto una fioca luce nel torrione, che come un Faro mi guidava per il mare buio.
Avvicinandomi mano a mano però ho capito. Non era una luce quella, ma solo il riverbero della Luna tra gli alberi. Non era il mio Faro.
Ormai ero a riva, al sicuro, m l'anima mia era squarciata nel momento della Rivelazione. La luce che mi teneva viva...non era luce!
...Ma io è a quel pallore argenteo che avevo anelato! E' Quel cinereo luccichìo che sognavo nella notte!
Non sapendo che a quel riverbero lunare non ci si scalda come ad un fuoco.
Presso quella luce fioca, si finisce per morire di freddo.
Se fossi stato un Eroe, forse con qualche incantesimo quel pallido lumicino sarebbe divampato come fuoco inestinguibile,
Ma io non sono un Eroe.
O forse non è Questa la mia Battaglia.

Commenti

max ha detto…
Scrivi proprio bene! mi piace leggerti Sara!
Sarik ha detto…
grazie Max! :*
ogerius ha detto…
Rassegnamoci ad ammettere

che il dolore è la regola

e che l'unico modo di essere felici

è imparare a sopportarlo

e a fare come se non ci fosse.

Il resto verrà da sé,

a suo tempo.

E un giorno ci rallegreremo

di aver sofferto tanto.
cry ha detto…
Fantastica...non dico altro...
Anonimo ha detto…
Senza parole...mi ci rispecchio molto...chissà perché!! Bravissima amiga...leggerti è sempre un'emozione!
Ange
ogerius ha detto…
... ma poi chi te l'ha detto che tu non sei un eroe e che questa non è la tua battaglia?
Sarik ha detto…
infatti ho detto forse!!!
il dubbio è sempre lecito!

Post popolari in questo blog

7 Novembre 2016

Epifania

Cuore-Mente